Dietro il bancone si trova la sala macchine del bar: qui vengono realizzati tutti i prodotti che i clienti consumeranno ed è anche il luogo in cui nasce gran parte della qualità del servizio. Nessun altro punto del locale merita più attenzione, questo perché oltre a preparare cibi e bevande, è tra queste macchine che il barista impiega la maggior parte delle sue energie. Proprio per questo la posizione delle varie macchine e delle attrezzature bar è essenziale per ottimizzare lo spazio e il lavoro.
Ecco qualche dritta per studiare in modo funzionale la disposizione delle attrezzature:

- Il caffè deve stare alla larga dal vapore! Per servire espressi di buona fattura è essenziale che questi non vengano a contatto con il vapore. Il caffè tostato, specie se in polvere, è igroscopico, ovvero assorbe l’umidità e gli odori dell’ambiente. È importante quindi che il macina caffè sia posizionato a distanza di sicurezza dalla lancia vapore della macchina da espresso e soprattutto dalla lavastoviglie. Diversamente l’umidità danneggerebbe la materia prima, con ripercussioni molto negative sulla qualità del prodotto in tazzina. Inoltre, il vapore può creare problemi anche alla regolazione della macinatura.

- La lavastoviglie deve essere una via di mezzo. Per avere una posizione ottimale la lavastoviglie non deve essere troppo vicina al macina caffè, per le ragioni elencate sopra, ma neanche troppo lontana dalla macchina da espresso. Questo per una questione pratica: le tazzine calde appena lavate devono essere poste immediatamente sullo scaldatazze sopra la macchina.

- Le stoviglie sporche non devono stare vicino allo spazio di preparazione dei cibi. Non è solo una questione estetica ma anche igienica: preparare panini e pietanze di fianco alla pila dei piatti sporchi è decisamente poco funzionale e poco igienico, e dà al cliente una spiacevole idea di disordine e trasandatezza. Di conseguenza bisogna prevedere, oltre alla postazione per preparare i cibi lontana dalla postazione del lavaggio, numerosi cestini per la spazzatura, da piazzare in punti strategici.

- Il latte deve essere vicino al caffè. L'armadio frigo dove conservate il latte non deve essere troppo distante dalla macchina da espresso, in modo da essere subito reperibile quando necessario: si pensi ai cappuccini! Quello per le bibite, invece, può anche essere collocato in una zona diversa, purché sia accessibile.

Seguendo queste indicazioni si riesce ad allestire una postazione funzionale e comoda per chi ci lavora e che permetta la massima qualità del servizio.