buffet da aperitivoL'aperitivo "milanese" è diventato ormai un rito nazionale. Anche l'happy hour può diventare un modo per catturare l'attenzione di nuovi clienti, magari proponendo stuzzichini originali che valorizzino il territorio. Per creare il vostro buffet da aperitivo, non dimenticate che deve soddisfare queste 4 regole d'oro:

- W i carboidrati!

La loro presenza è molto gradita ai clienti, anche perché sono un fondamento della cucina italiana. Il vantaggio è che sono di diversi tipi e a loro volta si possono declinare ogni giorno in modo diverso: pasta, orzo, farro, riso, pizze, focacce… Seleziona una decina di ricette, da proporre a rotazione, che siano facilmente gestibili con l'attrezzatura da bar che hai a disposizione.

- Hot Hot Hot

La presentazione di un piatto caldo dà sempre quel senso di "cucina" che manca negli aperitivi tristi a base di olive e patatine. Preparare qualcosa al momento, trasmette al cliente un'attenzione in più nei suoi confronti.

- Sorpresona

Non dimenticatevi di servire al buffet, nel clou di presenze, una pietanza ad effetto. Può essere anche qualcosa di semplice, ma deve avere un valore emotivo per la clientela. Qualcosa di dolce con la Nutella è sempre vincente, ma potete ideare una pietanza più originale collegata al vostro bar (al nome, allo stile degli arredi, alla località, …) in modo che veniate ricordati per quel piatto.

- State freschi

Verdura e frutta fresche non solo danno colore, ma soprattutto trasmettono il senso di freschezza del buffet. Crude, ben lavate e tagliate con un tagliaverdure a bastoncini o a pezzetti, saranno bocconcini graditi anche a chi vuole stare leggero.